AFGHANISTAN: WAKHAN CORRIDOR, PAMIR E L’ETNIA WAKHI

GEOLOCALIZZAZIONE L’altopiano del Pamir, chiamato anche Bam-i Dunya “tetto del mondo”, si sviluppa ad un’altitudine compresa tra i 2.800 e i 3.300 metri sul livello del mare ed è delimitato a nord dalla catena del Tien Shan, a sud da quella dell’Hindu Kush (Pakistan) e del Karakoram, a est da…

Continue reading

MYANMAR : CHIN, GRUPPO ETNICO DAI VISI TATUATI

ORIGINE In Myanmar al confine con Bangladesh nel sud-ovest e con gli stati indiani del Manipur a nord e del Mizoram verso occidente, in un territorio individuabile con gli stati del Rakhine e del Chin vivono diverse etnie Chin.  Questa regione circondata da alte catene montuose ha isolato per molto…

Continue reading

ANGOLO DEL VIAGGIATORE – RACCONTI DI VIAGGI TRIBALI

IL CANTASTORIE DEL KAFIRISTAN / PAKISTAN di Russo Giuseppe Nelle alte valli del Pakistan, nell’angolo nord-occidentale che confina con l’Afghanistan, si estende la Kalash Valley, un comprensorio all’interno del sistema montuoso dell’Hindū-Kūsh.  E’ questo è il Kalasha Desh, più noto come Kafiristan, dove  sono alcuni villaggi di etnia Kalash. Parecchi…

Continue reading

MYANMAR PROJECT – GAMES

Con il tradizionale longy indossato intorno alla vita e masticando betel, i giovani birmani trascorrono il loro tempo nelle play rooms giocando a Snooker (biliardo birmano) e Che Koe – Heho, Shan State, Myanmar  © 2020 Giuseppe Russo Photo

Continue reading

INTERVISTA CON ROLLING PANDAS : NON C’E’ VIAGGIO SENZA FOTO E NON C’E’ FOTO SENZA VIAGGIO

INTERVISTA CON ROLLING PANDAS             WAKHAN AFGHAN CORRIDOR                            NON C’E’ VIAGGIO SENZA FOTO E NON C’E’ FOTO SENZAVIAGGIO Il Panda oggi ha avuto i piacere di intervistare Giuseppe Russo, fotografo, esploratore, appassionato di viaggi e autore del blog GIUSEPPERUSSOPHOTO  nel quale i lettori possono trovare utili consigli ed…

Continue reading

LA FESTA DEI GIUDEI A SAN FRATELLO (MESSINA)

  LA FESTA DEI GIUDEI A SAN FRATELLO (MESSINA)   C’è un luogo in Sicilia, dove i capelli sono chiamati “cavei” e non “capidda” e il cavallo è chiamato “cavai” e non  “cavaddu”.  È San Fratello  (o San Frareau nelle indicazioni sulla cartellonistica stradale) in provincia di Messina, dove si…

Continue reading