TCHAD I GEREWOL, LA FESTA WOODABE IN TCHAD

GEREWOL, LA FESTA WOODABE IN TCHAD

Finita la stagione delle piogge, i M’Bororo o Woodabe (pastori nomadi Peul del gruppo etnico Fulani) si radunano per sottoporre le loro mandrie di zebù, alla Cure Saleè, una cura mineralizzante che permette a questi animali di affrontare l’imminente stagione secca in uno stato fisico ottimale.

Questo raduno, uno dei più caratteristici dell’Africa sub sahariana, consente l’incontro dei vari clan familiari, permettendo ai più giovani di incrociare nuovi amori, di sposarsi, celebrare nascite, ricevere notizie e conservare la tradizione, gli usi ed i costumi Woodabe.

E’ questo il Gerewol, un annuale corteggiamento, una sorta di Concorso di Bellezza al maschile, in cui criteri e canoni di bellezza sono invertiti: sono infatti le donne a giudicare e scegliere gli uomini in base ad un rituale.

I giovani pretendenti maschi, vestiti con ornamenti e trucco elaborato, mostrano volti dipinti e labbra scurite per enfatizzare i denti bianchi, strabuzzando gli occhi ed elargendo grandi sorrisi, al fine di essere scelti vincitori e amanti dalle donne.

Il punto culminante del Gerewol è la danza Yaake che dura ore sotto il sole del deserto del Chad, un territorio grande 4 volte l’Italia, ritenuto il più sconosciuto è il più bello tra i deserti sahariani. Sotto abili e codificate guide lasciatavi condurre nella scoperta di questo paese, grande 4 volte l’Italia, tra pianure sabbiose e ciottolose con imponenti Erg di dune racchiuse dall’Ennedi, altopiano solcato da castelli di roccia, pinnacoli, archi e canyon, circondato da sorgenti d’acqua che formano il Giardino del Sahara.

A nord una delle meraviglie più scenografiche del territorio, patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, è costituita dai Laghi di Ounianga, specchi d’acqua dolci e salati alimentati da falde sotterranee , che spuntano  tra verdi palmeti.

Pura emozione costituiscono le Gole di Archeï , un enorme canyon alto 200 mt, dove trova rifugio l’ultima colonia relitto di coccodrilli del Nilo, veri fossili viventi sahariani insieme a pesci ed anfibi endemici nelle sue guelte, dove spesso si abbeverano carovane di cammelli, testimoni di quel mondo perduto che traspare da magnifiche pitture rupestri.

 

Questo itinerario è proposto da VIAGGI TRIBALI DAL 23 SETTEMBRE AL 10 OTTOBRE 2018                                                                       con il viaggio TCHAD GIARDINO DEL SAHEL 

leggi anche altre proposte

INDIA ORISSA PT 1

INDIA ORISSA PT2

PAKISTAN KALASH KILAN JOSHI FESTIVAL

KENYA MARE DI GIADA P1

KENYA MARE DI GIADA PT2 – 

KAZAKISTAN E MANGYSTAU 

 

PAPUA NUOVA GUINEA I GLI HULI DELLA NUOVA GUINEA: UN POPOLO A COLORI 

PAPUA NUOVA GUINEA I GLI ULTIMI UOMINI DELLA TERRA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.